Diario da Castel di Sangro – Giorno 9

Scritto da il 1 Settembre 2020

di Taisia Raio

Nono giorno di ritiro per il Napoli a Castel di Sangro che parte con il saluto definitivo a Josè Maria Callejon, la sua avventura in maglia azzurra si è conclusa con la partita contro il Barcellona ma da un punto di vista legale il rinnovo era stato prolungato fino al 31 agosto, quindi da oggi Callejon è libero di accettare qualunque proposta e a lui sono infatti interessati numerosi club.

“Kalidou non te ne andare”: è così che i tifosi accolgono Koulibaly al suo ingresso in campo per l’allenamento. È infatti ancora in corso la trattativa tra la SSC Napoli e il Manchester City, le posizioni sono ancora distanti ma la prossima settimana Aurelio De Laurentiis dovrebbe incontrare Fali Ramadani per tentare di chiudere l’operazione riguardante il difensore senegalese. L’offerta del Manchester è di 70 milioni ma il Napoli ne vorrebbe 80 per la cessione di Koulibaly. Dopo di lui tra le ipotesi più accreditate Sokratis Papastathopoulos dell’Arsenal e Marcos Senesi del Feyenoord. Più lontano l’accordo invece con Mykola Matvijenko dello Shakhtar.

Il calciomercato si sta rivelando di attesa proprio come ADL aveva annunciato all’inizio del ritiro, con Allan ormai verso l’Everton la società deve concentrarsi per risolvere il nodo che riguarda il centrocampo ma anche quello della difesa, da sempre nota dolente del Napoli. In pole Jordan Veretout della Roma, il centrocampista francese resta infatti uno degli obiettivi principali della società per sostituire il mediano brasiliano. La Roma avrebbe chiesto 30 milioni ma sarebbe disposta a cederlo anche per 26. Inoltre le partenze di Ghoulam e di un eventuale Malcuit comporterebbero un acquisto immediato di esterni sinistri, il Napoli si starebbe già muovendo verso Emerson Palmieri.

Bidoni e ghiaccio, dopo le magliette scoppia l’ennesima polemica di cui si poteva fare a meno. I calciatori facevano una normale crioterapia: trovano sollievo per i muscoli dopo una dura giornata di allenamenti, in contenitori della raccolta differenziata come spesso accade nei ritiri. La Società ha dovuto anche specificare che si tratta di bidoni mai usati e regolarmente sanificati.

Nella seduta pomeridiana odierna si parte con il lavoro aerobico e leggera attivazione, poi con tre torelli ad alta intensità. Ci pensano Rino Gattuso con un placcaggio a Politano e Lozano con un gol in rovesciata a strappare sorrisi e spettacolo per i tifosi accorsi anche oggi sugli spalti. In rete va anche Osimhen che non vuole perdere il contatto con il gol nemmeno nelle partitelle coi compagni. Ringhio si è fatto sentire a gran voce per tutto l’allenamento chiedendo massima intensità e gli azzurri hanno accusato una normale fatica dopo aver sostenuto anche la seduta del mattino.

 

APPUNTAMENTI

  • Giovedì 3 settembre previsto l’arrivo dell’arcivescovo di Napoli, Crescenzo Sepe per la tradizionale benedizione della squadra.
  • Il 3 settembre l’allenamento degli azzurri si svolgerà di mattina alle 9.30 presso lo stadio Teofilo Patini.

 


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Traccia corrente

Titolo

Artista