Borriello a CRC: “Giornata di lutto in tutta Napoli”

Scritto da il 27 Novembre 2020

Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, ha parlato ai microfoni di Radio CRC:

“Giornata di lutto per tutta Napoli. Anzi, per tutti gli amanti del calcio. Ricordo bene quando demmo a Maradona la cittadinanza napoletana: posso soltanto dirvi che alla fine della conferenza stampa, a cui partecipò anche Siani, nel retro del ristorante Villa D’Angelo Diego mi disse ‘grazie per le belle parole che hai avuto per me. Mia mamma, in cielo, sarà contentissima’. Dopo ci abbracciammo. Per me è stato davvero toccante. La sua cittadinanza fu molto strumentalizzata: io fui fischiato perché rappresentante della politica, ma lui mi mise la mano sulla spalla, come a difendermi di fronte a coloro i quali stavano protestando. Da quel giorno, non l’ho più rivisto. Quando venivo promosso a scuola, i miei genitori mi regalavano l’abbonamento del Napoli: questo ha accresciuto la mia cultura, perché ho conosciuto persone di ogni estrazione sociale. Partivo da San Giovanni e prendevo la Circumvesuviana, la quale diventava una carovana azzurra, piena di sciarpe e bandiere. Si cantava tutti insieme, si pranzava… era un altro calcio! Sul San Paolo stiamo già preparando una delibera di indirizzo, abbiamo preparato il comunicato che nelle prossime ore verrà diramato. Da lunedì si riuniranno le commissioni toponomastiche e commissione sport del comune. Al più presto intitoleremo lo stadio a Diego Armando Maradona”


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Traccia corrente

Titolo

Artista