Elezioni, Caldoro a Barba&Capelli: “De Luca codardo, non ha rispetto per i cittadini”

Scritto da il 10 Settembre 2020

“I napoletani non possono farsi governare da un clan di salernitani”. Stefano Caldoro attacca il governatore Vincenzo De Luca intervenendo alla trasmissione Barba&Capelli condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 9.

Usa linguaggio e metafora calcistica Caldoro per attaccare De Luca, riprendendo anche la polemica su Aurelio De Laurentiis: “Se si gioca, si gioca per vincere e abbiamo tutte le buone ragioni per farlo. Tengo molto ai voti dei napoletani, Salerno è una città bellissima ma non possiamo farci governare da un clan salernitano. Ha tolto 1 miliardo e mezzo a Napoli, vuole togliere soldi a questa città”. 

E su Adl il candidato presidente del centrodestra aggiunge: “quando un presidente fa il prenditore e scende in campo solo perché la Regione gli ha dato i soldi per lo stadio. Ora ringrazia chi gli ha dato i soldi. A chi scende a gamba tesa in campagna elettorale ho risposto con una battuta: io sono da sempre grande tifoso del Napoli contro due che non tifano per gli azzurri come De Luca e Adl”. 

Per Caldoro dopo il mancato confronto in Rai “De Luca è un codardo” che con i suoi 10 progetti per Napoli toglie “1 miliardo e mezzo alla città trattandola come una provincia medio-piccola”. 

Sulle proposte relative alla sanità l’esponente socialista lancia un assegno di 1000 euro “per cittadini che non riescono a coprire le cure sanitarie utilizzando i fondi europei: è un’idea che vede l’ok della Commissione Europea”.

Infine, su Salvini che arriva domani in città per il comizio in piazza Matteotti e sulle posizione leghiste verso Napoli Caldoro invita “a guardare i fatti perché da ministro è venuto tante volte in Campania e si è occupato della situazione del quartiere Vasto mandando più poliziotti” e rivendica che il centrodestra “è un’offerta competitiva mentre dall’altra parte c’è un pezzo di potere clientelare che influenza le delibere”.

 


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist