Pomigliano Jazz, Lionel Loueke e Daniele Sepe in concerto sul Vesuvio

Scritto da il 4 Settembre 2020

di Taisia Raio

Cultura, musica e paesaggio mozzafiato: domenica anteprima d’eccezione sul Vesuvio per il Pomigliano Jazz, giunto alla venticinquesima edizione. In questo splendido scenario Lionel Loueke sarà in concerto con un ospite speciale, il sassofonista e compositore Daniele Sepe. “Il musicista che dipinge le note” come lo ha definito il suo mentore Herbie Hancock, a cui peraltro Loueke ha dedicato il suo nuovo album “HH” che uscirà il prossimo 16 ottobre, si esibirà sull’orlo del cratere dalle 18 alle 19.30.  Un concerto al tramonto senza però la presenza del pubblico, l’evento sarà infatti trasmesso in streaming su varie piattaforme online.

Lionel Loueke è originario del Benin e Daniele Sepe è napoletano: uno scambio musicale, un confronto stilistico con una presenza scenica che non ha eguali: il Vesuvio. Si partirà omaggiando in primis Hancock e poi si proseguirà seguendo l’onda delle emozioni. Il chitarrista è stato il primo artista ad essere annunciato nell’ambito del Pomigliano Jazz, diretto da Onofrio Piccolo. “Questo album è tanto una dedica quanto un tributo personale a un musicista che ha cambiato il volto di questa musica – ha dichiarato Loueke – È un’interpretazione estremamente avvincente e unicamente individuale della musica che ha avuto un’enorme influenza su musicisti di tutti gli stili e generi”.

Il festival, finanziato dalla Regione Campania e dal MiBACT, è organizzato dalla Fondazione Pomigliano Jazz in collaborazione con Scabec, ed in partenariato con l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio ed i comuni di Pomigliano d’Arco, Avella e Terzigno.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist