Diario da Castel di Sangro – Giorno 12

Scritto da il 4 Settembre 2020

di Taisia Raio

Ultimo giorno di ritiro per gli azzurri a Castel di Sangro. Si è trattato di un ritiro inusuale, diverso, più rigoroso ma allo stesso tempo emozionante per i tanti tifosi che hanno raggiunto la cittadina abruzzese per sostenere la squadra.

Questa mattina al Palazzetto dello Sport conferenza stampa in cui il presidente De Laurentiis ha ringraziato Comune e Regione per l’accoglienza e la perfetta organizzazione. Non sono mancate le polemiche, il patron è ritornato sulla questione stadi e ha affermato: “Federazione e Lega non possono nulla di fronte al comitato tecnico-scientifico, ma i governatori delle Regioni possono decidere in autonomia, ora c’è un momento delicato che è quello delle elezioni”.

E poi ancora sul campionato: “Questo è un campionato falsato – ha detto ADL – io ce l’ho con l’UEFA, mi auguro che quando rientrino i nostri giocatori non siano positivi altrimenti saranno guai storici; nessuno ha mai parlato, io dirò moltissimo ma con gli avvocati”.

Infine il presidente ha fatto un bilancio sulle perdite causate dal Covid-19, equivalenti a circa 150 milioni di euro e poi un plauso a Gattuso e agli azzurri che premia con un “10 e lode, i primi 5 giorni sono stati intensi, sono riusciti pure a fare due partitelle nonostante lo sforzo ed il breve stop” – ha concluso De Laurentiis.

AMICHEVOLE CONTRO IL TERAMO

Alle 17.00 dopo qualche giorno di ritorno alla quiete, Castel di Sangro è di nuovo piena di tifosi.
La conferma di Osimhen (tripletta), il recupero di Lozano e il 4-2-3-1 che non è un “filmino”. Questo racconta la seconda amichevole del Napoli che chiude il ritiro 2020/2021 durato 12 giorni in questa emergenza Covid-19.
Al terzo minuto il primo gol di Osimhen: testa di Lozano e zampata della pantera nigeriana. Il raddoppio del Napoli arriva con un gran gol di Lozano al 14°: riceve da Politano e il messicano stampa nel sette. A parte qualche indecisione di Koulibaly in difesa con Ospina che mette una pezza, il Napoli prova a manovrare e mettere dentro altre reti con Osimhen, Politano, Younes e un palo di Gaetano. Col passare dei minuti arriva la stanchezza per la giornata calda e per il carico del lavoro atletico a cui Gattuso ha sottoposto i calciatori. Nel secondo tempo c’è spazio per le sostituzioni e per le giocate di Osimhen che con due reti realizza un’altra tripletta. Un test contro una squadra di Serie C chiude questo anomalo ritiro di fine agosto, in attesa che si completi il mercato del Napoli e Gattuso possa avere a disposizione la rosa definitiva per la stagione 2020/2021.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist