Elezioni, De Magistris: “Non resteremo a guardare, metteremo in campo opzioni di alto livello”

Scritto da il 29 Luglio 2020

“I numeri per approvare il bilancio ci sono e ci saranno. Non approvarlo significa provocare lo scioglimento del consiglio comunale e lasciare Napoli in balia di se stessa”. A dirlo è stato il sindaco Luigi de Magistris durante la trasmissione Barba&Capelli condotta da Corrado Gabriele su Radio Crc Targato Italia.

 

“A qualche avversario conviene questa conseguenza – ha proseguito il sindaco – ma questo bloccherebbe delle assunzioni programmate. In questa fase, sicuramente, non c’è la maggioranza politica di qualche mese fa, perchè le elezioni provocano dei legittimi cambiamenti  di maggioranze. Però la città ha bisogno di una guida forte e sicura, io sono fiducioso e ottimista sull’approvazione del rendiconto”.

 

Sempre sui nodi politici il primo cittadino parla del Partito Democratico: “il Pd ha avuto due schiaffoni politici a Napoli e noi abbiamo dato un’opportunità con il metodo Ruotolo. La scelta di Sandro fu da me fortemente voluta e anche condivisa da altre forze politiche. Appena vinto è ripresa la solita litania a partire dal segretario Marco Sarracino, e il metodo Ruotolo è stato quindi già archiviato. Noi non aspetteremo le regionali per mettere in campo un’opzione, non vogliamo restare schiacciati in un dibattito su ‘Caldoro, Ciarambino e De Luca’, uno scenario che mi ha stancato. Metteremo in campo un’opzione di alto livello”.

 

Infine sull’emergenza Covid-19 de Magistris vede “il popolo disorientato” mentre si rafforza il ruolo di singoli esponenti politici: “mi hanno riferito di persone che indossano la mascherina perché ‘De Luca sta incazzato’. 

 

 

Taisia Raio


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist