Barba&Capelli, de Magistris: “credo che a settembre ci sarà un altro Governo”

Scritto da il 2 Luglio 2020

Di Taisia Raio

Semplificazione: dare dei poteri speciali ai sindaci e assumersi responsabilità se si sbaglia, credo che a settembre ci sarà un altro Governo”.
Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris intervenendo alla trasmissione di Corrado Gabriele Barba&Capelli, in onda dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 9.00

Sulla questione appalti il primo cittadino afferma: “per contrastare la corruzione bisogna avere poche regole ma chiare e snelle. Anche l’Anac non ha raggiunto l’obiettivo. Da sindaco vedo che l’omissione e l’inerzia sono i mali della pubblica amministrazione. C’è un clima di paura diffusa a causa delle inchieste giudiziarie. Si vede in questa fase pre-elettorale che qualcuno perde tempo e non firma, è tutto molto squallido”.

Poi de Magistris risponde a Nicola Oddati sui conti di Palazzo San Giacomo: “la situazione finanziaria del Comune è  anche una responsabilità del Governo e se siamo arrivati a questo è anche grazie al partito di Oddati, che invece di auspicare al dissesto dovrebbe dare una mano. I sindaci chiedono sostegno e non lotte politiche inqualificabili, mentre ci sono politicanti che tramano per sconfiggere in modo opaco esperienze amministrative e politiche. Finora abbiamo scongiurato il dissesto nonostante i governi, mi dispiace non avere maggioranze parlamentari che con i fatti riescano a far uscire dalla terapia intensiva la finanziaria: non lo fanno perché vogliono mettere in difficoltà i sindaci e le città. Questi partiti hanno nomi e cognomi. In questi giorni hanno un’opportunità per approvare norme oppure vogliono solo fare la lotta politica contro il sindaco di Napoli”.

Infine il primo cittadino ripropone il modello Scampia mentre annuncia i lavori per la Doganella e la pedonalizzazione dei quartieri spagnoli. In vista della gara Atalanta-Napoli di stasera de Magistris lancia un messaggio: “sia occasione di fratellanza dopo la tragedia che ha colpito la Lombardia”.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist