Il mistero dei navigator, Palmeri: “abbiamo sempre avuto dubbi”

Scritto da il 1 Luglio 2020

Di Taisia Raio

Navigator si, navigator no. Continuano le polemiche su queste figure fantasma fortemente volute da Luigi Di Maio, sull’argomento proprio ieri è intervenuta Giorgia Meloni affermando: “Milioni di euro buttati. 3000 persone senza specifiche competenze assunte a 27.000 euro l’anno con contratto a tempo determinato che dovrebbero trovare un lavoro a tempo indeterminato ai percettori di reddito di cittadinanza. I numeri certificano il fallimento”. 

Questa mattina durante la trasmissione di Corrado Gabriele, Barba&Capelli in onda dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 9.00 è stato posto l’argomento ascoltando diversi punti di vista. I navigator continuano ad essere figure fantasma, infatti alla richiesta da parte della nostra redazione di intervenire in diretta siamo stati rimandati all’ufficio stampa Anpal Servizi, che ci ha “elegantemente” rinviati a data da destinarsi.

Sul caso è intervenuta Sonia Palmeri, assessore regionale al lavoro: “la Campania sui navigator ha avuto seri dubbi dal primo momento. Non abbiamo mai creduto in queste figure. Attualmente non sappiamo il ruolo di questi giovani, dove stanno lavorando e cosa stanno facendo. L’attività dei centri per l’impiego sta andando avanti sotto la governance della Regione”.

Abbiamo un problema – ha concluso la Palmeri – quello del piano industriale, che sembrerebbe non stabilizzare centinaia di precari che svolgono attività di consulenza presso tutte le regioni d’Italia. Piuttosto che immaginare nuove ipotetiche assunzioni, si deve pensare prima di tutto alla stabilizzazione”.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist