Napoli, weekend ecologici: M5S protesta, Del Giudice si difende

Scritto da il 30 Giugno 2020

Di Taisia Raio
Stop a auto e scooter nei weekend di luglio, a Napoli. Protesta del M5S.
L’assessore all’ambiente del comune di Napoli, Raffaele Del Giudice, intervenuto in diretta a Barba&Capelli, trasmissione condotta da Corrado Gabriele dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 9.00 ha dichiarato: “è una proposta proveniente dai cittadini durante il periodo del lockdown e che il comune di Napoli ha accolto con piacere. Sono 40 anni che parliamo di cambiamento climatico, durante la quarantena c’è stato un fenomeno di ritorno alla natura. Le persone si meravigliavano di vedere per la prima volta il mare pulito. Si parte dai weekend ecologici – ha detto Del Giudice – vediamo poi come coniugare questa bozza con i problemi legati alla realtà quotidiana. Vogliamo restituire la città ai bambini”.
 
Una proposta per nulla condivisa dagli esponenti del M5S, Matteo Brambilla intervenendo nel Giornale Radio di CRC ha affermato: “Non siamo contrari ai weekend ecologici in generale, ma sono inapplicabili in questa città a causa dell’inefficienza del trasporto pubblico”. 
“Come dovrebbero spostarsi i napoletani? Il servizio pubblico – ha concluso Brambilla – è inesistente, abbiamo visto gli innumerevoli disagi che gli utenti hanno dovuto fronteggiare lo scorso weekend tra metro bloccate, resse al Beverello e tagli ai bus. Il Movimento Cinque Stelle ha avanzato numerose proposte che però, non sono mai state prese in considerazione”.

Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist