Napoli, nuovo caso di intolleranza: signora non affitta casa ai meridionali che votano Lega – FAKE TO FAKE

Scritto da il 23 Settembre 2019

Dopo l’episodio della donna di Milano che ha rifiutato di affittare casa a una ragazza solo
perché di Foggia, un nuovo caso di intolleranza ha riguardato questa volta la città di Napoli.
Qui una donna, una cinquantenne di Chiaiano, aveva messo in affitto un grazioso bilocale
già arredato con tutto il necessario per essere abitato: una cucina funzionante, gli
elettrodomestici nuovi e il poster di Maradona in soggiorno. A rispondere all’annuncio, però,
è stata una ragazza siciliana che al successivo appuntamento si è presentata indossando
una maglietta con scritto “Io sto con Salvini. Vai mio Capitano. Ruspa!”.

Alla vista della maglietta la signora si è irrigidita e ha gentilmente invitato la ragazza ad
andarsene, pronunciando una frase breve ma efficace: “Levt ro cazz”. La ragazza ha
denunciato l’episodio su Facebook, dicendo di essere stata respinta in quanto meridionale,
ma la padrona di casa le ha prontamente risposto, sempre sul social network: “Non è perché
sei meridionale, sono meridionale pure io, cretina, è perché sei una meridionale che vota per
la Lega. E se ti sei dimenticata cosa hanno detto per anni i leghisti di noi meridionali, allora
come minimo sei capace di dimenticarti, che ne so, il gas acceso, le chiavi nella serratura, o
peggio, di pagarmi l’affitto. E io casa mia non te la do”.

Non perdere Fake to Fake – la disinformazione di qualità. Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 9.40!


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist