“Voglio un posto sicuro”, al concorsone della regione Campania si candida anche Di Maio – FAKE TO FAKE

Scritto da il 11 Settembre 2019

Dopo aver rinunciato alla poltrona di vicepremier del nuovo governo giallorosso, Luigi Di Maio, non più abituato ad avere meno di 4 ruoli contemporaneamente, ha deciso di correre ai ripari. Lo statista di Pomigliano d’Arco, infatti, colto da un’improvvisa astinenza da poltrone, si è gettato compulsivamente alla ricerca di ruoli da occupare, riuscendo in breve tempo a diventare:
– vicepresidente di un circolo di bocce di Casoria
– direttore del magazine gastronomico “il cuoppo”
– presidente dell’associazione “noi mamme” di Santa Maria Capua Vetere
Non pago, Di Maio avrebbe deciso di garantirsi un posto sicuro, una poltrona che fosse immune alle continue tempeste politiche del nostro Paese, ed è per questo che si è iscritto al mega concorso della Regione Campania. “Lo so che i termini per l’iscrizione erano già scaduti da tempo – ha rivelato il neo ministro degli esteri – ma li ho fatti riaprire al volo grazie a una votazione sulla piattaforma Rousseau. Ovviamente non potrò garantire la mia presenza alla Regione, ma non escludo la possibilità di fare un salto ogni tanto, anche solo per salutare De Luca, che ora, dopo l’accordo che abbiamo fatto col pd, è diventato un mio carissimo amico”.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist