“Pigliano troppe mazzate, e che miseria!”: il Cardinale Sepe incontrerà le vittime del Samara Challenge – FAKE TO FAKE

Scritto da il 10 Settembre 2019

Non è ancora chiaro come sia nato, ma è evidente che il fenomeno del “Samara Challenge” non accenna a fermarsi: ogni giorno spuntano nuove “apparizioni” di Samara Morgan, in diverse parti della Campania. Bambine travestite da Samara (il minaccioso fantasma dell’horror “The Ring”) che, come si vede nei filmati che circolano sul web, vanno in giro con una vestaglia bianca, capelli lunghi neri davanti al viso, dondolandosi in modo inquietante. Il problema è che, sempre più spesso, le autrici di queste scherzetto vanno incontro a una reazione decisamente spiazzante: la gente le piglia e le gonfia di mazzate come se non ci fosse un domani. Questo ha portato il Cardinale Crescenzio Sepe a prendere una posizione. Le piccole saranno incontrate dall’Arcivescovo nella sua consueta udienza-pizza del mercoledì a pranzo da Sorbillo.
“E’ mio dovere incontrare le vittime di questa moda, che sono state sovente prese a mazzate e a caveci nei reni – ha dichiarato Sepe – La Chiesa è dalla parte dei deboli, anche se io il film “The Ring” non l’ho visto. Ho chiuso con il cinema dopo che ho visto il film ‘Gesù di Nazareth e non ci ho capito niente'”. Le prime bambine sono state ricevute la settimana scorsa dal Cardinale, presentandosi in gran parte con la testa vistosamente fasciata da un turbante che il prelato ha autografato scrivendo “Forza, Forza Napoli”. Sepe ha incontrato non solo le vittime del Samara Challenge ma anche alcuni aggressori pentiti, come Ciro Capuano, noto arciere campano, che racconta “Stavo giocando a carte con gli amici per strada quando mi è apparsa questa figura: corta, capelli inzevati, brutta come nu uaie e notte, ‘na vestaglia sporca ncuoll… l’ho scambiata per mia moglie e mi sono spaventato! Poi l’aggie vattut, che ci volete fare, la forza dell’abitudine”.

Ti è piaciuta questa notizia? Allora non perderti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 9.40, “Fake to Fake – la disinformazione di qualità” con Stefano Pisani ed Eddie Settembrini.


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist