Anna Maria Minicucci: “Abbiamo fatto solo il nostro dovere”

Scritto da il 21 Maggio 2019

Oggi a Barba&Capelli abbiamo intervistato il Direttore Generale del Santobono, Anna Maria Minicucci, che ci rassicura con le sue parole sulle condizioni della piccola Noemi: “Noi siamo consapevoli del fatto che non c’è pericolo di vita, però il percorso di guarigione è ancora lungo e complesso e colgo l’occasione per chiedere di riuscire a lavorare un po’ più serenamente, sono oltre 20 giorni che abbiamo una fortissima pressione. Noi ci siamo limitati a dare notizie legate allo stato di salute, però abbiamo evitato singole interviste perché, finché la bambina è ricoverata e, soprattutto, poiché ci sono tanti altri bambini altrettanto gravi che stanno combattendo la loro battaglia con la vita, ci sembra giusto e doveroso, come medici, mantenere un giusto riservo, nonostante la soddisfazione di avere portato al termine un caso come quello di Noemi“. Continua poi la Minicucci parlando del Santobono e di come lavorino incessantemente i colleghi: “Penso che per far funzionare un ospedale pubblico, a cui contribuiscono i cittadini che pagano le tasse e che ci pagano uno stipendio, bisogni lavorare esattamente così. Siamo orgogliosi perché mettiami in campo i migliori professionisti che abbiamo a disposizione, come il Dottor Gaglione, che opera tutti i giorni i bambini del suo reparto. Per fare in modo che si possa rispondere ad un emergenza così, in questo modo, significa che l’ospedale e il team devono lavorare tutti i giorni.
Anche i nostri colleghi fanno consulenze e collaborano con altri ospedali. Questa situazione ha fatto emergere un clima di collaborazione che è quotidianità”.

 

Miriana Vittoria


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist