La voce della sicurezza a “Napoletani Belli”

Scritto da il 6 Maggio 2019

I protagonisti della prima puntata della settimana di Napoletani Belli sono due fratelli-poliziotti, Ivan e Santino. I due hanno esordito dando una loro definizione di “napoletani di valore”. Santino ha detto: “I napoletani di valore sono quelli che davvero difendono la città”. Mentre Ivan ha aggiunto: “Sono anche quelli che s’impegnano fattivamente e sentono un dolore al petto quando la nostra città viene screditata dagli episodi che purtroppo accadono”.

Francesco, considerato un vero e proprio punto di riferimento per Santino, è stato il primo ospite in telefonica: “Vengo come loro dal quartiere Loggetta ed abbiamo vissuto come in una famiglia allargata. Nella vita faccio il tenore e nei prossimi giorni sarò in California per dei concerti. Da piccolo facevo il musicista e sapevo suonare bene anche la batteria. Nella mia zona non c’erano tanti ragazzi con la mia stessa passione”.

E’ stato il turno poi di Luigi, la mente ed il cuore pulsante del San Carlo 17, ristoratore ed amico dei nostri protagonisti di giornata: “Sono nativo di Salvator Rosa, quindi sono della vera Napoli. L’essere un vero napoletano aiuta anche i turisti nel visitare la città e nel dare indicazioni. Lavoro nei pressi del teatro San Carlo e posso dire che Napoli è invidiata in tutto il mondo. Per questo dico che dobbiamo saperla trattare bene”.

E’ intervenuto anche Pasquale, vicino di casa di Ivan:Lo conosco dal 2011 ed ho sempre avuto l’impressione di conoscerlo come da sempre. E’ tra l’altro il mio compagno di colazione nei giorni in cui non lavoriamo. Non ricordo bene come ci siamo conosciuti, però posso dire che è stato un amore a prima vista”.

Giusy, napoletana per eccellenza ed insegnante alla Don Giustino di Pianura:Le giornate scolastiche, nonostante io operi in una zona difficile, vanno bene. Ci impegniamo molto nel quotidiano nel far crescere nel miglior modo i bambini inculcando in loro il rispetto delle regole. Loro ricercano proprio la legalità, quindi per questo non dobbiamo mai mollare per amore dei bambini e di questa città. Ho lavorato fuori per qualche tempo, però sono tornata a Napoli perché mi mancava l’aria che si respira qui”.

Puntata 40 – Lunedì 6 Maggio 2019

articolo a cura di Francesco Gala


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist