Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli: “Impianti sportivi ristrutturati. Smentiremo le calunnie rivolte alla Città”

Scritto da il 14 Marzo 2019

Questa mattina a “Barba&Capelli”, programma in onda su Radio Crc, è intervenuto il primo cittadino di Napoli, Luigi De Magistris: “Noi guardiamo con tantissimo sostegno l’iniziativa degli studenti di tutto il mondo per lo sciopero sui cambiamenti climatici, che avverrà questo venerdì – così è iniziata l’intervista al sindaco, che si è soffermato sulla gravità dei cambiamenti che il nostro ambiente sta subendo – L’imprecisione o l’inadeguatezza, alle volte, delle allerte meteo, che vengono diramate dalla protezione civile,  fa comprendere che, un po’ per mancanza di investimenti in tecnologie avanzate, un po’ perché sta accadendo qualcosa cui l’essere umano non era assolutamente abituato, l’Italia per anni ha fatto di tutto, ma non ha pensato di mettere in sicurezza il Paese dai cambiamenti climatici. Di fronte a tutto ciò io credo fermamente che il dovere di un sindaco sia quello di ridurre al minimo il rischio per cose e persone.  I giovani salveranno il pianeta, noi come città faremo la nostra parte fino in fondo, anche in attesa dei governi che per anni non hanno fatto nulla”.

La violenza, il razzismo, sono temi che toccano molto De Magistris, e proprio per questo ne ha parlato con grande fervore assieme al nostro Corrado Gabriele: “C’è bisogno di una grande campagna di sensibilizzazione, comunicazione, di ritorno alle lotte per i diritti e le libertà civili, perché gli episodi di violenza stanno aumentando in una maniera aberrante. Ritroviamo, nelle nostre strade, una forte disumanità ed inciviltà. Il razzismo ne è un esempio, ritornato in Italia inaspettatamente”.

Per quanto concerne le Universiadi invece, è indubbio che siano complicate – ha continuato poi il sindaco – che  il raggiungimento dell’obiettivo sia complesso e che abbiano bisogno di una fatica quotidiana, ma affermare che non raggiungeranno il completamento, o che, addirittura, saranno un flop è solamente una declinazione del godimento al negativo che appartiene ad un pezzo della nostra città. Napoli avrà gli impianti sportivi ristrutturati, non daremo alcuna soddisfazione a chi gode sulle calunnie rivolte alla nostra città”.

Corrado Gabriele ha posto un altro quesito al primo cittadino di Napoli, spostandosi a Bagnoli, in cui il vicesindaco Riccardo Marone ha affermato che, merito alla bonifica, i conti non tornano: “Quella stagione ha prodotto solo danni per Bagnoli, ma è importante ricordare che lunedì la nostra tenacia e la nostra determinazione hanno fatto si che, in cabina di regia, ci si impegnasse su una serie di punti non erogabili, come l’immediata partenza delle bonifiche, le autorizzazioni per l’inizio immediato dei lavori e la conferma che il piano approvato per volontà del comune di Napoli nel luglio 2017 verrà messo in atto. Questo è un successo che la città ha conquistato con grande impegno”.

Le forze dell’ordine si stanno dando da fare, – ha concluso De Magistris – non sottovalutano nulla, ma con il Ministro Salvini continueremo ad insistere su ciò che qualche mese fa avevamo chiesto senza alcun esito, e cioè il rafforzamento e la messa in sicurezza di alcune zone. Forse per avere più poliziotti e carabinieri dovremmo avere più spesso Salvini in città, proprio perché, per adesso, solo nei giorni in cui il Ministro è venuto a farci visita c’è stato un incremento delle forze dell’ordine”.

 

Maria Grazia Maravolo


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist