ESCLUSIVA CRC, parla l’avvocato della vittima dello stupro in Circumvesuviana

Scritto da il 12 Marzo 2019

SAN GIORGIO A CREMANO – Avvolta in un incubo la ragazza stuprata in Circumvesuviana una settimana fa. Oggi a Barba&Capelli è intervenuto Maurizio Capozzo, avvocato della giovane vittima.

“Noi ci aspettiamo giustizia, la mia assistita sta molto male – racconta il legale a Corrado Gabriele e Leandro Del Gaudio – La denuncia è fondamentale in questi tipo di delitti perché gli elementi si riescono a ricostruire subito, dinamiche che altrimenti vengono messe nel dimenticatoio”. C’è il sospetto che il branco dei ragazzi della Circumvesuviana sia formato da sei o sette individui e che abbia già molestato altre ragazze stordite con i farmaci, nel frattempo tre sono in carcere e hanno poco più che 18 anni. E’ emergenza? “Fenomenologia radicata nel tessuto sociale oramai, si verificano ovunque casi del genere. Episodi del genere si registrano in un luogo dove siamo a ridosso di Asl nelle quali vengono curati ragazzi a disagio. Aspettiamo i tempi della Procura, nel frattempo è stato sviluppato un lavoro encomiabile e rapidissimo”. 


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist