Speciale Lucio Dalla oggi a “Il caffè delle tre” e una piacevole intervista a Sebastiano Somma

Scritto da il 4 Marzo 2019

04.03: una puntata speciale per una data speciale.

Ricorre oggi l’anniversario del compleanno del grande Lucio Dalla, il cantautore che aveva Napoli nel cuore.

Uno speciale che si apre sulle note di 4/3/1943: “ancora adesso che gioco a carte e bevo vino, per la gente del porto mi chiamo Gesù Bambino.”

Crc omaggia Lucio con uno speciale a lui dedicato: un’ora in compagnia della sua musica e per l’occasione una chiacchierata al telefono con Sebastiano Somma, in tournèe teatrale con il suo “Lucio incontra Lucio”.

“Ciao Sebastiano, benvenuto! Allora, che cos’è “Lucio incontra Lucio”?

“È un’originale lettura della vita di coloro che hanno scritto uno dei capitoli più belli della storia cantautorale italiana: Lucio Dalla e Lucio Battisti. Tra l’altro, nati a distanza di dodici ore – 4 marzo 1943 Lucio Dalla e 5 marzo 1943 Lucio Battisti. Nei primi anni ottanta si fece avanti il progetto di una tournèe e di un successivo disco insieme, ma Battisti, ormai propenso a sparire dalle scene, rifiutò l’invito. “Lucio incontra Lucio” prova a figurare quell’incontro artistico mai avvenuto, raccontandolo attraverso le loro canzoni.”

“Com’è ricordare questi due grandi artisti, che hanno ci hanno regalato bellissime canzoni?”

“Si, grande musica e grandi testi di Dalla e Battisti che ricordo grazie ai miei compagni di viaggio: le voci di Emilia Zamuner, Alfina Scorza, Paola Forleo, Francesco Curcio e con Sandro Deidda sax, Guglielmo Guglielmi pianoforte, Lorenzo Guastaferro vibrafono, Aldo Vigorito contrabbasso, Giuseppe La Pusata batteria. Attraverso musica, parole e immagini multimediali (di Mariano Soria), ciò che faccio in scena, è ricordare questi due grandi artisti del patrimonio musicale italiano.”

“Che effetto fa sapere che tutte le sere si porta in scena il meglio della musica italiana?”

“Raccontare e sapere che la gente  va via a casa sapendo che si porta un ricordo dei due musicisti è una cosa straordinaria. Oggi c’è tanta buona musica nuova, ma questi due artisti ci hanno lasciato dei testi profondi come non mai. Da Nord a Sud, quello che percepiamo del pubblico è sempre una grande commozione al cospetto di questi due grandi!”

“Doppia prospettiva, quindi, per te, che sei contemporaneamente regista e protagonista…”

“Si, ho fatto una ricerca sia a livello di immagine, ricercando appunto repertori dei due in cui si apprestano a lavorare, a provare ed ho studiato anche il contesto storico, per cogliere al meglio l’essenza di questi straordinari artisti e “consegnarla” al pubblico. Oggi è il 4 marzo, giorno della nascita di Lucio Dalla ed è bella questa intervista proprio oggi! Mi raccomando, però, ricordatevi di ricordare anche Battisti, nella giornata di domani!”

 


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist