Alla ricerca del suono dell’amore a “Napoletani Belli”

Scritto da il 14 Febbraio 2019

Puntata ricca di amore quella della sera di San Valentino. Protagonista migliore al fianco di Ettore Petraroli per questo giorno non si poteva avere.

In onda dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21, “Napoletani Belli” è solo su Radio Crc (FM 100.5 e in streaming su RadioCrc.com).

In studio abbiamo avuto Paolo Coletta, celebre regista e compositore che sarà in scena al teatro San Ferdinando dal 28 febbraio con “Il paese di cuccagna”, opera tratta da un romanzo di Matilde Serao.

È un ospite meraviglioso”, ha ripetuto più volte Ettore riferendosi al suo compagno di viaggio durante l’ultima diretta.

Per me l’amore ha il suono di un cane che abbaia perché associo lo sguardo dolce di un cane al suono. In amore bisogna essere un po’ artigiani perché ogni volta bisogna ricominciare sempre daccapo ogni giorno per costruire una nuova cosa. Il mettersi davanti ad uno specchio per due innamorati potrebbe essere una sana chirurgia estetica”, così ha esordito Coletta.

La prima ad intervenire telefonicamente è stata Gea Martire, nota attrice di teatro e fiction, oltre ad essere una grande amica del nostro ospite: “C’è grande affetto, anzi amore tra di noi. Lavoriamo sempre piacevolmente assieme. Come mi vedo? Sono una faticatrice dello spettacolo, ma lo faccio con gioia. Spesso lavoro da sola, poi mi capita di collaborare con altre persone tipo Paolo. Che suono ha l’amore? Io penso che sia quello di un violino perché può essere impetuoso, delicato e stridente così come l’amore”.

Paolo Coletta, durante la diretta, ha apprezzato particolarmente la canzone di Francesco Renga di Sanremo ed ha espresso a caldo il suo pensiero: “C’è una differenza nel valutare il brano di un cantante quando l’ascoltiamo in televisione o lo ascoltiamo in radio perché ci facciamo condizionare dalle caratteristiche fisiche degli artisti. In radio ci rendiamo conto del vero valore dell’opera musicale”.

Ho un legame profondissimo perché ha una sensibilità unica, oltre ad una bontà e generosità straordinaria. È una persona che ritrovo sempre al mio fianco in tutti i momenti“. Questo il pensiero del nostro protagonista per l’attore di “Un posto al solePatrizio Rispo che è intervenuto in trasmissione ed ha dichiarato: “Sono sempre me stesso, non bado a competizioni o invidia. Non è il percorso più facile, ma è una strada da percorrere perché poi soffri di meno nei momenti più bui. Inoltre la gente capisce quando non sei te stesso. San Valentino? È la mia giornata, per me l’amore è una cosa importantissima. Il suono dell’amore? Cristallino e scoppiettante. Per farvi sentire come fa, devo mettere il telefono sul cuore”.

Spazio per Imma Villa, attrice ed una delle protagoniste della fiction “Amica geniale”, ha detto la sua riguardo le ultime esperienze ed ha approfondito un po’ l’evoluzione del nostro dialetto:

Sono la cattivona della situazione in “Amica geniale”. È stata una grande esperienza. Il napoletano usato nella fiction? Attualmente parliamo un napoletano diverso rispetto a 50 anni fa, però la tradizione del nostro dialetto, grazie alle numerose scuole presenti sul territorio, resta vivo. Farei Gomorra? Certo come no, sono un’attrice e se mi chiamano lo faccio. Che suono ha l’amore? E’ un tango”.

A chiudere la scaletta degli ospiti è stato Mimmo Esposito, candidato come miglior regista esordiente ai David di Donatello, è venuto alla ribalta nazionale con la celebre trasmissione TeleGaribaldi. Esposito ha commentato il successo della sua prima opera dal titolo “La fuitina sbagliata”: “È stata la mia prima esperienza dietro una macchina da presa. È una commedia romantica andata oltre le aspettative”.

E’ stata una puntata che ha lasciato il segno, visto che ha permesso agli ascoltatori di viaggiare con la fantasia ed emozionarsi grazie alla vena artistica e dolce di Paolo Coletta. Imparare a riconoscere il suono dell’amore nelle piccole cose probabilmente renderebbe la vita di tutti noi leggermente migliore.

Puntata 11 – Giovedì 14 Febbraio 2019
di Francesco Gala


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist