A “Napoletani Belli” viaggiare non costa nulla

Scritto da il 4 Febbraio 2019

Ritorna puntuale l’appuntamento con la nostra rubrica dedicata a “Napoletani Belli”, programma in onda dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 21 su Radio CRC (FM 100.5 e in streaming su RadioCrc.com). In conduzione, oltre al padrone di casa Ettore Petraroli, c’è stato anche Diego Davide.

E’ il sogno di tutti viaggiare spendendo poco o nulla, soprattutto per giovani studenti che non hanno ancora grandi possibilità economiche per le proprie avventure. Spesso è proprio impossibile visitare le città più belle del mondo per i prezzi troppo esorbitanti, soprattutto dei voli. Per questo motivo siamo andati alla scoperta del mondo di Toto, creatore e gestore di avoloavolo.it, una community campana che permette a tanti viaggiatori di visitare tramite apposite offerte le grandi città europee come Londra, Parigi e tante altre pagando i voli addirittura 3-4 euro, in modo tale da poter spendere il budget a propria disposizione una volta giunti nella meta scelta.

Il primo “Napoletano Bello” scelto dal nostro Toto è Enrico, uno dei primi che ha puntato su questa idea: “Il progetto è di quelli brillanti, infatti è alle fasi finali di un concorso interno per vincere 20mila euro da investire nel progetto – ha detto uno dei responsabili della società che sta sviluppando e aiutando a crescere quest’iniziativa. Il mondo del lavoro sta cambiando, sono sicuro che tra qualche anno verranno fuori tante nuove professioni che al momento sono considerate impensabili”.

Sono tanti gli amanti di attività sportive in contesti immersi dal verde, però non è mai facile trovare la giusta compagnia. Per questo è nato Toonado, un portale che aiuta queste persone ed ai nostri microfoni è intervenuta Ivana, creatrice di quest’iniziativa. Ivana ha spiegato un po’ come funziona il tutto, raccontando anche qualche retroscena: “Siete amanti del trekking? Allora siete nel posto giusto. La nostra community – ha specificato in diretta – è partita da Sorrento e si sta espandendo in tutta la Campania. Per prenotarsi a queste esperienze basta contattarci sui nostri canali social oppure tramite il sito web. In estate è stato molto simpatico fare trekking dal pomeriggio fino alla notte, addirittura in alcune occasioni ci siamo fermati a fare campeggio. Si crea una famiglia attraverso le nostre attività, visto che molte persone fanno gruppo ed instaurano grandi rapporti”.

Nella città della pizza troviamo una struttura molto particolare, un Bed and Breakfast completamente dedicato alla pizza. Il proprietario di quest’attività, Attilio, è l’autore di questa geniale idea: “La struttura si trova nel cuore di Napoli, a Montesanto. I nomi delle nostre stanze sono dedicate alla Margherita, Marinara e Capricciosa e ci sono tre stanze. Ogni stanza è fatta in una maniera diversa, in base al tema scelto. Sono tutte panoramiche, affacciano sulla Certosa di San Martino e sul Golfo di Napoli. I turisti quando arrivano trovano il kit di dentifricio, sapone, shampoo e asciugamani in uno scatolo per la pizza”. Un modo alternativo quindi per creare una simpatica scelta in una delle città più belle del mondo per i turisti, un’idea che suscita davvero tanta curiosità anche ai napoletani stessi.

Antonio Cuocolo, o meglio Toto come preferisce farsi chiamare, nonostante sia ovviamente un grande amante dei viaggi, ci tiene molto anche al turismo della nostra città. Infatti ha fatto un piccolo excursus ed ha parlato degli anni da universitario sottolineando un calo di persone nei punti nevralgici di Napoli: “Trovo che il centro storico ed i quartieri spagnoli non siano più tanto curati dalle istituzioni, prima era zeppo soprattutto di fuorisede che avevano casa nei pressi dell’università. Il pomeriggio andavo da Cammarota Spritz dopo aver studiato con i miei amici, quindi per questo sono molto affezionato a quella zona”.

Iniziativa particolare di avoloavolo.it è il “Crazy Trip” che è un viaggio in diverse città europee in un arco di giorni stabilito. Ad esempio: si parte da Napoli e si va a Barcellona, poi dopo due-tre giorni da Barcellona si va a Londra e così via. Altra possibilità è “Una Notte da Leoni”, si parte prendendo l’ultimo volo disponibile di giornata e si ritorna la mattina dopo indipendentemente dalla meta scelta per questa follia.

Dunque nell’ultima puntata di “Napoletani Belli” abbiamo scoperto che viaggiare non è una grande impresa come sembra ed anche le mete più ambite sono facilmente raggiungibili sotto tutti i punti di vista.

Puntata 5 – Lunedì 4 Febbraio 2019
di Francesco Gala


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist