Grillo, Sindaco di Afragola: “Invito Saviano, sarei ben lieto di accoglierlo”

Scritto da il 22 Gennaio 2019

Claudio Grillo, Sindaco di Afragola, come ospite a Barba&Capelli, in diretta su Radio Crc.

La prima domanda posta al Sindaco riguarda un possibile invito per Saviano nella cittadina: “Invitereste Saviano ad Afragola? E perché no? Bisognerebbe però capire prima i suoi obiettivi. Afragola è abitata da persone laboriose, che negli anni hanno sempre subito, ma al contempo sono sempre riuscite a rialzare la testa, con la dignità, la moralità e con la trasparenza che le caratterizzano. Se Saviano vorrà proporci qualcosa, qualche soluzione per questa situazione davvero insostenibile, sarei ben lieto di accoglierlo nel migliore dei modi”.

Il Sindaco, successivamente, si sofferma sulla volontà di voler dare un altro volto, una nuova immagine alla città, di renderle giustizia: “Negli ultimi anni l’attività amministrativa è stata concentrata principalmente su insediamenti commerciali, sulla nuova stazione, trascurando il nostro bellissimo centro storico. Un grande recupero per questa zona è appoggiata sia dalle persone che vi abitano, ma anche dai paesi limitrofi che, durante il periodo natalizio, hanno illuminato Afragola con le luminarie. Tutto ciò ci sprona a dare più visibilità a quelle piccole zone messe da parte da qualche tempo”.

Si fa poi riferimento all’esigenza degli sgomberi nel Rione Salicelle, voluto fortemente dal Ministro Salvini: “Sono numeri che hanno bisogno di un confronto serio e ferrato; il Ministro ha inteso annunciare questa problematica per incitare una maggiore sicurezza all’interno del paese. Io sono stato insediato da circa sette mesi, ma questa è una storia che va avanti da oltre vent’anni. La trasparenza e la legalità mi caratterizzano, alcune persone potranno soffrire, date le circostanze, ma si farà attenzione affinché si vada a colpire chi, evidentemente, alloggia abusivamente, ma non chi lo fa per bisogno”.

Un atto che ha fatto scalpore negli ultimi giorni è stato sicuramente il “baciamano” al Ministro Salvini: “Bisogna capire l’estrazione sociale, il modus vivendi di questa persona che ha voluto, affettuosamente, salutare il Ministro. Non ci è dovuto condizionare il comportamento del prossimo. Non vorrei si sminuisse la visita di un Ministro, insolita per la nostra città.

Proprio con Salvini abbiamo cercato una soluzione affinché non si parli più di Afragola unicamente per eventi del genere, ma soprattutto per tutto ciò che c’è di positivo in questa città, tutto ciò che l’amministrazione sta creando per cancellare i vecchi pregiudizi.

Il Ministro ci ha garantito una maggiore sicurezza, aumentando la sorveglianza, principalmente nelle ore notturne, e installando videocamere per far sì che le strade del nostro paese siano finalmente controllate nel modo giusto”.

 

Maria Grazia Maravolo


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Radio CRC

Current track
TITLE
ARTIST