Le mostre su ‘I De Filippo’ e ‘Il Futurismo’ aperte anche durante le festività natalizie

Scritto da il 24 Dicembre 2018

Alla luce del grande successo le due mostre “i De Filippo, il mestiere in scena”,in programma dal 28 ottobre 2018 al 24 marzo 2019 a Castel dell’Ovo e “IL FUTURISMO anni ’10 – anni ‘20”, visitabile dal 19 ottobre 2018 al 17 febbraio 2019, nella trecentesca Cappella Palatina del Maschio Angioino, saranno aperte anche durante le festività natalizie.

Forte l’interesse dimostrato per “i De Filippo, il mestiere in scena”, la mostra monumentale fortemente voluta dalla famiglia De Filippo e promossa dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, è a cura di Carolina Rosi, Tommaso De Filippo e Alessandro Nicosia, Presidente di C.O.R. a cui si deve anche l’organizzazione generale del progetto. L’esposizione ha visto, a pochi mesi dall’apertura, moltissimi di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia, che hanno potuto ammirare più di 70 costumi di scena (tra cui quelli di “Natale in casa Cupiello”), locandine, copioni manoscritti, foto e video inediti, conservati in archivi privati, in istituti e soprattutto dagli eredi Eduardo e Luca De Filippo, partendo dal capostipite Scarpetta, incontrando Eduardoanche nei film, nelle sue poesie, nelle sue canzoni; poi Vincenzo e Mario Scarpetta; i fratelli Titina e Peppino, Luigi De Filippo fino a concludere con Luca.

In occasione della Cerimonia di intitolazione di Via Titina De Filippo, domani (venerdì 21 dicembre), per tutta la giornata, sarà possibile visitare la mostra “i De Filippo, il mestiere in scena” in corso a Castel dell’Ovo eccezionalmente fino alle 21.00, usufruendo dell’offertapromozionale di due ingressi al costo di uno.

La mostra potrà inoltre essere visitata durante le festività natalizie nei seguenti giorni e orari:

24 dicembre 10 – 17

25 dicembre 10 – 14

26 dicembre 10 – 18

31 dicembre 9 – 17

01 gennaio 10 – 18

06 gennaio 10 – 18

La biglietteria chiude un’ora prima

Sulla stessa scia “IL FUTURISMO anni ’10 – anni ‘20”, sempre promossa dal Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, con l’organizzazione di C.O.R. e curata da Giancarlo Carpi con Francesca Villanti, che espone straordinarie opere di Boccioni, Balla, Carrà, Severini, tra gli altri, portando lo spettatore a scoprire, attraverso tre dimensioni creative nuove e dirompenti, la prima e più importante delle avanguardie europee.

Di seguito gli orari della mostra durante le festività:

24 dicembre 10 – 14

25 dicembre 10 – 14

26 dicembre 10 – 19

31 dicembre 10 – 14

01 gennaio 14 – 19

06 gennaio 10 – 19

La biglietteria chiude un’ora prima


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist