Da domani inizia la magia di Giffoni Film Festival 2018

Scritto da il 19 Luglio 2018

“Non mi è mai piaciuto creare la sintesi con i numeri. Ogni numero è una storia, è una persona, è un film, è un percorso  Già da qualche tempo brontolo ovunque “il nuovo Giffoni”. Ma da cosa si evince, si tocca, si scopre, questo senso, più che concetto, di nuovo? “Il nuovo” non può che essere un senso, una chimica, un processo interiore dentro di noi, per dare ancora più senso e valore a questa bella storia italiana che si avvicina a 50 anni di vita.” Con queste parole Claudio Gubitosi direttore e fondatore del Giffoni Film Festival parla del festival cinematografico per ragazzi giudicato dai ragazzi più famoso al mondo che quest’anno spegne 48 candeline.

Eppure i numeri del festival che si svolgerà dal 20 al 28 luglio testimoniano il grande impegno di tutti coloro che lavorano al Giffoni 2018. 100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che affrontano i temi conflitti generazionali, diversità, bullismo, migrazioni, sentimenti, dubbi, adolescenza, crescita personale.

5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 talent e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi sul Water Carpet della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, 9 Meet the Stars riservati a 8000 fans non in giuria, 5 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale e green, 21 live gratuiti.

L’evento si conferma un punto di riferimento dell’offerta culturale italiana non solo per l’attenzione rivolta alla formazione dei ragazzi, al centro delle tante iniziative nazionali e internazionali promosse tutto l’anno da Giffoni Experience e volte all’educazione all’arte cinematografica e alle nuove tecnologie audiovisive, ma anche per la sensibilizzazione ai valori dell’integrazione, dell’accoglienza, dello scambio e della condivisione di cultura e tra culture, da sempre fulcro del Festival.

Per il 2018 è stato grandissimo lo sforzo fatto per soddisfare le migliaia di richieste e candidature inoltrate da genitori e ragazzi per vivere, almeno per una volta, l’emozione di indossare quella maglia, di ritrovarsi in una sala cinematografica, di riconoscersi in un film, di imparare a guardare il mondo con occhi critici, pronti al confronto con chi ha opinioni e vissuti molto distanti dai propri. Quest’anno i giurati saranno 5601, ben 1000 in più rispetto al 2017, suddivisi nelle otto sezioni competitive che compongono il concorso: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su), Gex Doc (sezione di documentari dedicata a filmgoers) e Parental Experience (composta da corti rivolti a un pubblico di genitori).

Evento inaugurale sarà per gli appassionati dei cinecomic con l’anteprima di domani  di Ant-Man and the Wasp. Un appuntamento imperdibile per gli amanti della saga della Marvel che potranno assistere alla proiezione presentata direttamente dagli attesissimi protagonisti Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man) ed Evangeline Lilly (Hope van Dyne/Wasp).

Tra le 13 attesissime anteprime presentate a Giffoni 2018 grande fibrillazione c’è per  Gli Incredibili 2  l’amata saga firmata da Brad Bird sulla super famiglia Parr targata Disney Pixar che sarà vista in anteprima nazionale a Giffoni il 21 luglio.

Il 25 luglio toccherà a Mamma Mia! Ci Risiamo, sequel del musical con Meryl Streep, Colin Firth e Pierce Brosnan. . Lo scenario è nuovamente quello dell’isola greca di Kalokairi, le canzoni nuovamente quelle degli ABBA, e il cast è quello originale affiancato, questa volta, da nuovi membri: Lily James, già vista in “L’Ora Più Buia”, “Cenerentola”, “Baby Driver – Il genio della fuga”, che interpreta il ruolo di Donna da giovane, e Jeremy Irvine  nei panni del giovane Sam. Lo stesso Irvine sarà presente al festival per presentare ai giffoners il film.

“44 Gatti”, il nuovissimo cartone animato del Gruppo Rainbow, verrà presentato domenica 22 luglio alla 48esima edizione del Giffoni Film Festival, in un evento speciale dedicato ai giurati Elements +3. Una possibilità unica, per i 500 bambini che compongono la giuria, di vedere un episodio dell’attesissima e imminente serie televisiva (da novembre in prima tv assoluta su Rai Yoyo), mentre i personaggi del cartone sfileranno sul Water Carpet per il pubblico del Festival.

Tanti i talent che anche quest’anno partecipano al Giffoni confrontandosi con i ragazzi durante le Masterclass, uno dei “cuori” pulsanti di questa rassegna. Sì, perché Giffoni Experience, come da alcuni anni ormai è chiamato l’intero progetto, è fatto da tanti cuori che battono e che danno vita a innumerevoli momenti che animano quella magica settimana.

Tra i super ospiti di quest’anno c’è il ritorno di FERZAN ÖZPETEK nella giornata del 21 che presenterà al giovane pubblico Whatastar: un’app realizzata in collaborazione con “App to you”. È considerata il primo “Social Talent Show” al mondo ed è stata creata  per scovare talenti sullo smartphone. Il cineasta, entrato di diritto nell’olimpo dei grandi artisti internazionali grazie a film indimenticabili, racconterà ai ragazzi della sua lunga esperienza cinematografica, passando dagli esordi come assistente di Lamberto Bava e Marco Risi, fino alla consacrazione con “La finestra di fronte”, “Le Fate ignoranti” e “Saturno contro”. Attesi lo stesso giorno anche gli idoli del piccolo schermo CRISTIANO CACCAMO e MARIASOLE POLLIO – entrambi presenti sul set della serie cult Don Matteo -, oltre ad ANNA VALLE reduce dal successo di pubblico ottenuto dalla fiction Rai “Sorelle”. Protagonista della cinematografia d’autore degli ultimi anni, FRANCESCO SCIANNA sarà uno degli ospiti di domenica 22 luglio. L’artista scelto da Tornatore come protagonista maschile in Baarìa incanterà i giurati delle sezioni Generator attraverso il racconto del suo cammino professionale: dal palco dell’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico sino ai grandi ruoli per Placido e Özpetek. Volti notissimi al popolo dei millennials anche gli altri ospiti previsti per la medesima giornata. Prima con FRANCESCA CHILLEMI e DIANA DEL BUFALO – entrambe specializzate sull’ironia in formato 2.0 – poi con FRANK MATANO – gli esordi sono segnati da YouTube, si è poi fatto conoscere anche come attore al cinema – e infine con FABIO TROIANO e FRANCESCA GIORDANO, tra i protagonisti del film “Bene, ma non benissimo”. È l’immagine della cinematografia britannica che riesce ancora a far sognare: SAM CLAFLIN, divenuto celebre grazie a “Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare”, tornerà a Giffoni il 23 luglio. Il giovane attore con all’attivo ruoli complessi e interpretazioni per generi differenti – dalla saga del pirata Jack Sparrow, passando per l’horror di “Le origini del male” fino alle commedie romantiche “#Scrivimi ancora” e “Io prima di te” – si confronterà con i giurati sul suo ultimo ruolo nel lungometraggio “Resta con me”, tra le anteprime del Festival. Gradito ritorno anche quello di JASMINE TRINCA, la magnifica attrice e affezionata ospite di Giffoni che si confronterà con i giurati. Volto giovane della cinematografia italiana, arriva al Festival anche MATILDA DE ANGELIS, insieme al regista MARCO PONTI e il loro “Una vita spericolata”. Martedì 24 luglio sarà la volta di LUCA ABETE, prima inviato campano per lo storico programma Mediaset “Striscia la notizia” e poi ideatore del format motivazionale #NonCiFermaNessuno, e di MACCIO CAPATONDA, attore, regista e comico divenuto celebre grazie a personaggi iconici come Padre Maronno e L’ispettore Catiponda.  Altro incontro molto atteso è quello con ILENIA PASTORELLI, l’attrice romana divenuta celebre grazie al fortunatissimo ruolo femminile interpretato nel film “Lo chiamavo Jeeg Robot” con cui è stata premiata con il David di Donatello. Sarà a Giffoni lo stesso giorno anche SIMONA CAVALLARI, la protagonista di serie tv di successo come “Il capo dei capi”, “Squadra antimafia – Palermo oggi” e “Le mani dentro la città”.  La giornata del 26 luglio sarà accompagnata dal talento istrionico di ROCCO PAPALEO e dall’attrice e modella SARAH FELBERBAUM. Entrambi incontreranno e si confronteranno con i giurati delle sezioni Generator. Penultimo giorno di Festival nel segno di due fuoriclasse: ALESSANDRO SIANI, prossimo al ritorno dietro la macchina da presa con il film “Sorrento New York” e GIANMARCO TOGNAZZI, reduce dal successo di “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino. Si chiude sabato 28 luglio con il duo comico FICARRA & PICONE che alla giuria in sala presenteranno il corto “Processo a Chinnici” da loro prodotto.

Nell’anno in cui il tema del Giffoni è l’acqua, non poteva mancare una maratona ad esso dedicata. Si parte con un tuffo nelle profondità degli abissi marini con LA SIRENETTA di Ron Clements e John Musker .Si continua con ATLANTIS L’IMPERO PERDUTO di Gary Trousdale e Kirk Wise Poi un salto nelle tropicali e lussureggianti Hawaii, con l’esilarante LILO & STITCH di Chris Sanders e Dean DeBlois  Da qui, i film Disney·Pixar ALLA RICERCA DI NEMO di Andrew Stanton e Lee Unkrich  e ALLA RICERCA DI DORY di Andrew Stanton e Angus MacLane  Si finisce in OCEANIA di Ron Clements e John Musker .

Aperti al pubblico su prenotazione, i 9 Meet the Stars permetteranno a circa 8000 persone non in giuria di incontrare i loro idoli come lo chef ALESSANDRO BORGHESE  e 8 musicisti tra cui ERMAL META,  ANNALISA,  MAX GAZZÈ , FABRIZIO MORO e FRANCESCA MICHIELIN i quali saranno anche tra gli artisti che si esibiranno nei live durante il Giffoni Music Concept.

Alla 48esima edizione del Festival torna la musica con un programma articolato e dedicato al grande pubblico che frequenterà Giffoni. Si avrà la possibilità di essere non solo spettatori ma anche protagonisti degli eventi in programma. Un nuovo format innovativo, partecipativo ed emozionale, totalmente gratuito, che esprime anche da questo aspetto il “nuovo” Giffoni.

Ventuno i live che, ogni sera, uniranno giurati, giffoners, famiglie e pubblico intorno al palco di Piazza Lumière.

Cliccare su Play per ascoltare le interviste andate in onda a Domenica Magazine il programma curato da Antonia Fiorenzano.

 

 


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Current track

Title

Artist