Muccino, Salvatores, Verdone e tanti altri all’Ischia Film Festival per una settimana ricca di cinema

Scritto da il 1 luglio 2018

Gabriele Salvatores ha aperto la XVI edizione dell’Ischia Film Festival. Il regista premio Oscar ha incontrato il pubblico in una serata straordinaria sotto la luna rossa dell’isola campana. Un premio alla carriera, consegnato dai direttori artistici Michelangelo Messina e Boris Sollazzo, a fine agosto di nuovo sul set per le riprese del nuovo film, un road movie tra Italia, Slovenia e Croazia, la storia di una strana famiglia, con delle inaspettate svolte fantastiche, con Valeria Golino, Claudio Santamaria, Diego Abatantuono e un esordiente di 18 anni. Salvatores in questi anni ha sempre sperimentato, film dopo film, e ancora ha qualche sogno nel cassetto che racconta al pubblico del festival: <<Girerei volentieri un film su una rockstar, ma anche in quel caso vorrei fare qualcosa di particolare. Mi piacerebbe prendere le prime settanta pagine di Life, la biografia di Keith Richard, e far finire il film quando incontra un altro ragazzino a cui piace fare musica. Mick Jagger>>.

Ad aprire il concorso internazionale è stato un film italiano, L’età imperfetta di Ulisse Lendaro, interpretato dalla moglie Anna Valle la quale ha rivelato tornerà presto in televisione con La Compagnia del Cignouna mini serie di sei puntate scritta da Ivan Cotroneo in cui reciterà in coppia con Alessio Boni.

Fino al 7 luglio continuerà fittissimo di appuntamenti questo festival costruito magnificamente dai direttori artistici Michelangelo Messina e Boris Sollazzo e che si svilupperà attraverso i centotredici film selezionati, tra cui ben trentatré anteprime, di cui otto mondiali. Numeri importanti, come lo sono i trenta paesi che queste opere rappresentano, dal Burkina Faso alla Repubblica Dominicana, passando per Iran, Turchia e Italia. Molte di queste opere si contenderanno i premi dei cinque concorsi ufficiali: lungometraggi, cortometraggi, documentari, Location Negata e Scenari Campani, quest’ultima promossa a sezione competitiva grazie al supporto di BPER Banca.

Altre saranno il Best Of di quest’anno e di questa edizione, e saranno accompagnate dai registi e dagli attori che hanno reso davvero speciale quest’anno di cinema italiano.

È lunghissima la lista degli ospiti che sfileranno sul tappeto rosso del Castello Aragonese. Oltre Salvatores, i Manetti Bros, Fabio De Luigi, Roberta Torre, Guglielmo Poggi, , Renato Carpentieri, Fabrizio Gifuni, Claudia Gerini, Giulia Michelini, Vinicio Marchioni, Nicola Giuliano, Alessandro Rak, Federico Buffa, Sandra Milo, Carlo Delle Piane, Caterina Murino, Caterina Shulha, Lillo Petrollo, i The Jackal, Laura Bispuri, Massimiliano Gallo, Nicola Nocella, Bruno Oliviero, Berardo Carboni, Matilda De Angelis, Concita De Gregorio, Antonello Piroso, Fabio De Caro, Gigione, Milena Mancini, Daniele Vicari, , Nicola Guaglianone, Pippo Mezzapesa, Yvonne Sciò, Michela Andreozzi,  Giancarlo Fontana, Giuseppe G. Stasi.

E poi grandi autori che riceveranno il giusto omaggio. Gabriele Muccino che ritorna lunedì 2 luglio a Ischia che è stato il set del suo film campione di incassi A Casa Tutti Bene, Carlo Verdone già a lavoro sulla stesura del copione del suo prossimo film invece sarà tra le punte di diamante di giovedì 5 luglio, Peter Greenaway e, per i suoi settant’anni di carriera, Carlo Delle Piane, attore straordinario della nostra storia del cinema.

Si daranno tutti appuntamento alla Terrazza che ospiterà gli aperitivi con le star, prima della programmazione serale sui cinque schermi del festival.

Programmazione arricchita con due grandi anteprime italiane. Oggi è stato proiettato in anteprima Io, Dio e  Bin Laden, folle commedia con Nicolas Cage diretto da Larry Charles, l’uomo dietro Borat. (nelle sale italiane dal 27 luglio distribuito da Koch Media). Il 4 luglio sarà la volta di Gringo, che arriverà in Italia con il titolo Cannabis: truffatori in erba (Vision Distribution), commedia nera con Charlize Theron.

Parlando di fascino e talento, ce n’è in abbondanza in Ocean’s 8 con Sandra Bullock Cate Blanchet, in programma il 3 luglio per la seconda proiezione italiana.

E anche quest’anno ci sarà il convegno internazionale sul Cineturismo, venerdì 6 luglio, alla presenza del direttore generale Cinema Nicola Borrelli. Un appuntamento ormai tradizionale, fortemente voluto dal fondatore del festival Michelangelo Messina, per fare il punto su un comparto che è ormai una realtà centrale nel nostro sistema cinema.

Per ascoltare le interviste cliccare sul link sottostante


Commenti dei lettori

Lascia una commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I Campi segnati con * sono obbligatori

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Radio CRC

Current track
TITLE
ARTIST